Le essenze di Lea: salvie da tutto il mondo!

17:44 Carlotta Marengo 0 Comments


Si tratta di un vivaio specializzato in  salvie ornamentali e altri generi di Lamiacee tra cui le Phlomis.
Ho avuto la possibilità di visitare il vivaio durante il viaggio in Toscana con l’Associazione “Sguardo nel verde”, e siamo stati accolti e guidati dai proprietari , Elisa Benvenuti e Marco Licheri.

Il vivaio è un vivaio da collezione che  si trova nelle campagne intorno a Lucca, a Spianate in località Martinoni, molto vicino ad Altopascio
Elisa e Marco, con la simpatia tipica toscana, ci hanno portati alla scoperta di 400 specie di Salvie ornamentali , provenienti da tutto il mondo, sia erbacee sia  cespugliose che riempiono di colore e profumi il vivaio.


Durante la visita ci vengono illustrate molte caratteristiche delle Salvie:
innanzitutto sono diffuse in tutto il mondo, dalla Cina alla California, dall’Europa all’Africa, anche se la maggior parte proviene dal Messico, e quindi hanno caratteristiche molto diverse sia nelle forme e colori , sia nella resistenza al freddo. Tutte comunque richiedono un terreno calcareo sciolto e ben drenato, e un’esposizione al sole di almeno alcune ore. Le salvie possono essere cespugliose o erbacee , tendenzialmente hanno uno sviluppo fogliare notevole  e messe a dimora formano grandi cespi , motivo per il quale in un giardino hanno bisogno di spazio. La fioritura è sempre prolungata: alcune varietà hanno fioritura invernale e “si riposano” in estate, altre fioriscono ininterrottamente dalla primavera all’autunno
Molto robuste alle malattie, sono purtroppo spesso attaccate da lumache e limacce, soprattutto le varietà erbacee (nel vivaio viene utilizzato un lumachicida a base di ferro, il Ferramol, che non è tossico per gli altri animali e per l’ambiente).
Pochissime salvie sono utilizzate per scopo alimentare mentre  la maggior parte hanno scopo ornamentale. 
Si moltiplicano molto facilmente sia per talea, sia per seme e in quest’ultimo modo è molto facile che nascano degli ibridi: nel vivaio hanno circa 25 nuove varietà  ibridi di salvia greggii e salvia microphylla a cui sono stati dati nomi che richiamano la storia medioevale di Altopascio come: 

Salvia ‘I cavalieri del Tau’, con fiori rosso porpora continue da aprile a dicembre e foglie molto profumate. 

Salvia ‘Il calderon d’Altopascio’ , con fiore rosa-rosso e bellissimo portamento ricadente.


Salvia ‘Compostela’ a fiori rossi con gola bianca
Salvia ‘La magione’ con  fiori  rosa scuro con sfumature chiare 
Salvia ‘Navareccia’ con fiori bianchi 


Salvia ‘Florentia’ con  fiori blu – viola


Salvia ‘Teopascio’, con fiori rosa chiaro

La raccolta  è veramente grandissima e Elisa e Marco ci guidano lungo il vivaio e le serre illustrandoci le più significative e particolari: 
Salvia Guaranitica : se ne conoscono diverse cultivar e in questi anni è in discussione quale sia la vera Guaranitica, se quella Brasiliana, o altre provenienti da Argentina e Costa Rica
E’ una specie erbacea con portamento eretto, foglie di forma ovale allungata e colore verde brillante, le  infiorescenze sono lunghe fino a 30 cm allungate blu violacee, di grande effetto. Fiorisce da giugno a Natale. Resiste  fino a -10°C e in inverno perde tutto l’apparato aereo .
 


Salvia Greggii, molto vigorosa, fiori aranciati


Salvia Cohaulensis con fiori blu-viola, proveniente dal Messico, resiste fino a -8°


Salvia Pallida : una salvia erbacea , dell’America meridionale, con spighe azzurre



Salvia Leucantha con calici bianchi pelosi e corolle rosa pastello

Salvia Omeiana  una salvia di origine cinese con grandi foglie dentate e fioritura di colore giallo 

Salvia Superba erbacea con rosetta di foglie che diventano molto grandi e spighe di fiori blu che durano tutta l’estate


Salvia Haematodes con fiori in lunghe spighe blu lavanda 


Salvia splendens ‘Campmaiore’ ibrido selezionata in vivaio da salvia splendens

Le mie scelte sono state Salvia ‘Il calderon di Altopascio e la Salvia Reptans forma Erecta (con foglie sottili e allungate e piccoli fiori blu con macchie bianche)


0 commenti :