LE PIU' INSOLITE.. DEL SOLITO

18:45 Carlotta Marengo 0 Comments



Con l'arrivo di marzo e di qualche giornata di sole viene subito voglia di fiori e colori e i fiorai sono colmi di primule coloratissime e bulbi di ogni genere, prime sentinelle della primavera in arrivo!
Ma quali scegliere? E se venisse voglia di trovare qualcosa di diverso?


Partiamo dalle primule:
Il genere Primula comprende moltissime specie di piante erbacee, perenni o annuali, diffuse in tutta l'Europa anche allo stato selvatico.

La più conosciuta da noi è la Primula vulgaris (o Primula acaulis), che si trova in ogni sottobosco a partire dal mese di Febbraio, con i fiori piccoli, giallo pallido e una rosetta di foglie verde brillante e rugose.





Le Primula polyantha ,derivanti da incroci con la P. vulgaris sono le più diffuse attualmente in vivai e presso i fioristi: piccole piante dai colori accesi, viola, giallo rosso rosa,  molto  adatte sia per il giardino che per l'appartamento.



Un po’ meno diffuse è più particolari sono altre specie botaniche di primula:

Primula obconica: perenne semi sempreverde originaria della Cina, abbastanza rustica, caratterizzata da una rosetta di foglie oblunghe, ovalate verde scuro, abbastanza coriacee, che raggiunge i 25-35 cm di altezza; i fiori sono riuniti in infiorescenze ad ombrella con  steli di circa 20 cm., e grande calice  di colore bianco o rosato.
Le varietà ibride hanno fiori dai colori molto vivaci, viola, rosa o lilla.
La fioritura è molto prolungata ,da fine inverno a inizio estate, se tenuta in semi ombra


Considerate in genere piante da appartamento, possono invece essere coltivate in terra e sopportano temperature fredde ma non rigide.


Primula malacoides: anch’essa originaria della Cina, altezza 20-25 cm, ha foglie picciolate con i margini dentati di colore verde pallido e nervature bianche, steli fiorali lunghi 30- 40 cm, con fiori
riuniti in infiorescenze bianco rosate.


Fiorisce abbondantemente da fine inverno ad aprile ed è molto apprezzata come pianta d'appartamento o da balcone, in quanto è delicata e patisce temperature basse.



Primula sinensis: come le precedenti arriva dalla Cina, altezza 25 -30 cm,ha foglie molto lunghe ricoperte da peluria e piccoli fiori variamente colorati. Utilizzata come pianta da appartamento o da balcone, come la precedente





Se poi si desidera scoprire nel proprio giardino all’inizio della primavera primule veramente insolite e particolarmente belle alcuni vivai specializzati offrono buona scelta:


Il vivaio "L'Erbaio della Gorra" a Casalborgone, in provincia di Torino (www.gorraonline.it), offre un'ampia collezione di primule veramente particolari tra cui la Primula denticulata 'Blue Selection', la Primula cortusoides, la Primula auricola ssp. baumhnii







il vivaio Priola (www.vivaipriola.it) ha in catalogo alcune primule tra cui molto belle la Primula 


auricola 'Marie Crousse', la Primula denticulata 'Rubin'.







0 commenti :