LE SIEPI MISTE: IL FASCINO DELLA VARIETA'

23:34 Carlotta Marengo 0 Comments


La siepe è una struttura lineare costituita da specie vegetali arboree ed arbustive. Essa costituisce un ecosistema di grande valore, soprattutto quando inserita in contesti territoriali molto degradati dal punto di vista biologico (aree destinate all'agricoltura intensiva, zone industriali, ambiente urbano, margini di infrastrutture, margini di corsi d'acqua artificializzati).
Le piante da siepe rappresentano una soluzione valida per delimitare i confini dei nostri giardini, come riparo dal vento o dai rumori, per nascondere zone particolare o antiestetiche (muri o reti) o semplicemente come elemento ornamentale.

Le piante utilizzate per comporre una siepe sono varie, alcune sono sempreverdi, alcune sono arbustive, altre rampicanti, talune possiedono fioriture spettacolari.


Le siepi si differenziano in formali e informali (o miste). Le prime sono squadrate, ordinate, geometriche, realizzate con specie sempreverdi, accuratamente potate e regolate. Sono per esempio quelle che si ammiriano, nei giardini storici di Boboli (Firenze), di villa Lante a Bagnaia (VT), di Versailles.

Nei nostri giardini è ricorrente vedere questo modello di siepe; assai meno comune è invece la siepe “informale”, di derivazione inglese, che è per definizione irregolare, fiorita e colorata.

La siepe informale è composta da specie arbustive differenti per dimensione, forma e colorazione, alcune sempreverdi, altre caducifoglie. Le piante vengono accostate in modo tale che i margini siano irregolari, che sia di altezze differenti, che le fioriture siano scalari nel corso delle stagione in modo che si vengano a creare punti focali che attirino lo sguardo in ogni momento dell’anno.


Le siepi informali, oltre ad essere molto affascinanti per la varietà di fiori, bacche e colori, sono un buon frangivento e nello stesso tempo un ottimo habitat per uccelli e insetti.


Tutte le piante da fiore possono teoricamente essere utilizzate per realizzare una siepe mista. Sarebbe utile utilizzare specie vegetali che, oltre ad essere interessanti dal punto di vista ornamentale, abbiano anche una notevole valenza ecologica.


Specie vegetali da utilizzare in una siepe mista:

Acer campestre
Amelanchier canadensis
Arbutus unedo
Buddleja davidii
Crataegus monogyna
Carpinus betulus
Prunus avium 
Cornus mas
Berberis vulgaris
Hibiscus spp
Euonymus europaeus 
Viburnum lantana
Ligustrum vulgare
Malus sylvestris
Weigelia florida
Symphoricarpos
Corylus avellana
Prunus spinosa
Philadelphus spp
Rosa canina
Rubus ulmifolius
Sambucus nigra 
Rhamnus catharticus

Syringa microphylla 

0 commenti :